Barbara Fiorio: "Vittoria"


Giovedì 19 luglio 2018, alle ore 18:00, presso la libreria Evolvo Libri in Piazza Vittorio Veneto,1 (Gravellona Toce), si terrà la presentazione del nuovo libro, edito da Feltrinelli, di Barbara Fiorio: "Vittoria".

Barbara Fiorio (Genova) ha lavorato per oltre un decennio nella promozione teatrale, ha conseguito un master in marketing communication e studi universitari in graphic design.

Tiene corsi e laboratori di comunicazione e di scrittura.

Ha pubblicato il saggio ironico sulle fiabe classiche "C'era una svolta" e i romanzi "Chanel non fa scarpette di cristallo", "Buona fortuna" e "Qualcosa di vero".

E' un onore per noi ospitarla e siamo felici ed emozionati di avere finalmente una scrittrice di Feltrinelli da noi.

"Vittoria non crede nella spiritualità dei manuali, negli aforismi da calamite e di certo non crede nei cartomanti: molto meglio un piatto di trenette al pesto con un'amica che farsi leggere i tarocchi.

Fotografa genovese con alle spalle alcune pubblicità di successo, è sempre riuscita a navigare tra le difficoltà della vita grazie a un valido mix di buon senso e ironia. Credeva anche di aver trovato l'amore ma, quando Federico se ne va, lasciandola sola in una casa piena di ricordi, il mondo le crolla addosso.

Disorientata e in profonda crisi creativa, si ritrova a quarantasei anni senza compagno, senza lavoro e senza sapere più con quali soldi comprare le crocchette a Sugo, il suo adorato gatto.

A soccorrerla arriva un aiuto inatteso, sotto forma di un mazzo di tarocchi che, suo malgrado, e nonostante il suo scetticismo, scopre di saper leggere con imprevedibile talento.

E così, tra la carta dell'Eremita che le ricorda Obi Wan Kenobi e la Ruota della fortuna che sembra un party psichedelico, nel suo salotto fanno la loro comparsa tanti volti nuovi, di consultanti di ogni età che le portano uova fresche, insalatina a chilometro zero e ratafià in cambio di un vaticinio.

Circondata da anime gentili che come lei cercano di rammendare il loro cuore spezzato, e da amici fidati che per mesi la incoraggiano e la proteggono, Vittoria senza rendersene conto tornerà pian piano ad ascoltare il mondo che la circonda ritrovando, insieme alla vena creativa, la forza di credere in se stessa.

Emozionante, ironico e divertente, un romanzo sulle difficoltà del ricostruirsi nei momenti di crisi, ma anche sul riscatto, la speranza, l'amicizia e la creatività come istinto vitale e salvifico.

Perchè c'è sempre una scelta, anche nei momenti più bui."

Post recenti
Archivio